ATTIVITA' 2020

Relazione attività svolte 2020

Questo PDF contiene le informazioni riguardanti le diverse attività svolte nell'anno 2020. 

Pur con tutti i limiti del virus abbiamo promosso varie iniziative. 

 

72° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"VOI AVETE L'AMORE"

Serata in ricordo di Annalena Tonelli 

Il 23 ottobre 2020 presso il teatro Maria Graffiedi di Forlì si è svolta una serata in ricordo di Annalena Tonelli con il Comitato per la lotta contro la fame nel mondo e con il patrocinio del Comune di Forlì. Il tema dell'evento: la nonviolenza nella vita di Annalena Tonelli raccontata con parole e musica. Come ha precisato il Presidente del Centro Pace questo anniversario è per noi una ricorrenza molto sentita e speciale, soprattutto in un periodo di difficoltà come quello che stiamo vivendo Annalena Tonelli è un faro in grado di dare una direzione alla nostra comunità. E' inoltre un'occasione per ringraziarla di ciò che ha fatto per il nostro territorio e per il mondo. 

Ad accompagnare le lettere e gli scritti di Annalena Tonelli (introdotti da Andrea Saletti) la musica dal vivo della "Compagnia quelli della Via": un gruppo di giovani artisti che cerca di trasmettere un messaggio di speranza e di pace, proprio sulle orme di Annalena Tonelli.  

L'intera serata si è svolta nel pieno rispetto della normativa anti Covid-19.  

Di seguito il link dell'evento:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MARCIA PER LA PACE PERUGIA-ASSISI 2020

L'11 ottobre 2020, i partecipanti alla Marcia della Pace Nazionale Perugia Assisi sono andati ad Assisi a Santa Maria degli Angeli per prendere parte alla catena umana che simbolicamente congiungeva Perugia ad Assisi allo scopo di ricordare all'opinione pubblica italiana e alla politica che l'obiettivo della pace e della nonviolenza non è l'assenza di guerra, ma la costruzione di una realtà dove la giustizia sociale, le disuguaglianze, la libertà e la democrazia sono pratica quotidiana e dove la violenza viene ridotta i minimi termini e si dà a tutti, attraverso la scuola e la formazione, la possibilità di imparare e sperimentare forme di gestione dei conflitti basate sui metodi ed i principi della nonviolenza. Da Forlì, organizzati dal Centro Pace, una nutrita delegazione composta da pacifisti forlivesi, cesenati e faentini si è diretta alla volta di Assisi partecipando materialmente alla “costruzione” della catena umana.

La manifestazione iniziata intorno alle 11 si è conclusa sulle 14. Nel rispetto totale della normativa anti Covid-19 e del distanziamento sociale. Inoltre la catena umana ha avuto un messaggio di sostegno da parte del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la fraterna benedizione di papa Francesco. Infine, la pioggia che sembrava dovesse cadere copiosa ha deciso di sostenere i pacifisti evitando la sua presenza nelle ore dell'evento. La catena umana ha confermato l'importanza di sostenere la proposta di Legge su “Istituzioni e modalità di finanziamento del Dipartimento per la Difesa civile, non armata e nonviolenta” per istituire presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il “Dipartimento della difesa civile, non armata e nonviolenta”, dal quale dipendano i Corpi Civili di Pace e l’Istituto di Ricerca sulla Pace e il Disarmo, onde dare gambe concrete ad un'alternativa alla violenza ed alle armi.

Siamo consapevoli della disparità di risorse umane ed economiche fra chi propugna metodi nonviolenti ed il complesso militar-industriale: l'organizzazione nazionale della Marcia costa circa 220 mila euro in due anni ed impegna 10 persone, di cui 5 volontarie. Un casco indossato da un pilota degli F35 costa 450 mila euro.

Per questo domenica 11 ottobre 2020 è stato importante esserci alla catena umana.

Siamo fieri di aver contribuito con il nostro piccolo “mattone” alla costruzione di “un mondo migliore”.

Ecco il link per guardare il video realizzato dall'Accademia InArte-Scuola di musica e dal Comune di Forlì, in collaborazione con il Centro per la Pace Forlì-APS intitolato ad Annalena Tonelli e con Amnesty International, in occasione del 72° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.